Le 5 tendenze 2016 dell’interior design

Le 5 tendenze 2016 dell’interior design

Il Salone del Mobile con tutte le sue novità e i suoi guru è passato da un pò e finalmente possiamo stilare la lista delle 5 tendenze 2016 del mondo dell’ interior design. Questi consigli, oltre per il privato, possiamo considerarli anche per il design di locali commerciali.
In questo 2016 sentiremo molto parlare di vintage, dello stile industriale e della sua forte e decisa personalità. In questi 12 mesi ci accompagnerà anche un ritorno dello stile esotico, che possiamo già notare nettamente nel mondo della moda, circondati di pattern con palme, foglie e fior. Le cromìe e tonalità si incentreranno sul bianco nero, veri must dell’anno, ma anche alla scala dei grigio e inaspettatamente il giallo, un nuovo accostamento di grande sofisticatezza.

1. VINTAGE

Sono già un paio d’anni che nel mondo dell’arredo di interni il ritorno al vintage spadroneggia la scena. Deciso nei materiali, permette però grandi giochi cromatici in quasi tutte le tonalità pastello, dal delicato rosa cipria al fresco verde salvia. La vera novità di quest’anno appunto, sono proprio le palette cromatiche che si intensificano e si fanno più decise, spaziando da un forte verde oliva al giallo limone, dal blu elettrico al rosso corallo. Ambiente chiave di questa tendenza è senza dubbi il soggiorno, uno spazio dove sbizzarrirsi con colori, complementi d’arredo e soprattutto oggettistica, uno spazio personalizzabile all’estremo, stravagante e ironico.

2. INDUSTRIALE

Anche questo è un trend già visto e chiacchierato da due/tre anni: lo stile industriale. Nel 2016 prende una nuova anima e assume un aspetto più vissuto e meno minimale. Da molti definito industrial eclettic, è appunto uno stile dove il grande ruolo da protagonista viene assunto dall’arredo retrò, riempendo quindi vecchi spazi dismessi, loft, magazzini e cantine. Il risultato è raffinato, ricercato e di uno chic libertino, dalle forti contrapposizioni di materiali e colori, esaltando il passato e rivalutandolo dandogli nuova vita e nuovo scopo.

3. ESOTICO

L’esotico è senza dubbio la tendenza più facile da riconoscere e ritrovare nella quotidianità di girare per negozi o nello sfogliare il giornali. Le parole chiave sono: tessuti, pattern, colori. Verdi, gialli, aranci e fucsia. Foglie, fiori e pattern geometriche che ricordano Tahiti. Tutto questo andando a supportare il binomio protagonista di tendenza: il bianco e il nero. Con l’obbiettivo di personalizzare lo stile etnico, facendolo uscire dai cliché e donandogli così un fascino moderno e sofisticato.

4. SCANDINAVIAN

Lo stile nordico o scandinavo con le sue forme geometriche, lineari, con quell’ironia sempre sobria e delicata si conferma a pieni voti una delle tendenze arredamento 2016. Toni delicati, pastelli chiari, triangoli e linee sottili. Il legno chiaro la farà da padrone, accostato grazie a coperte, cuscini, tovaglie e tappeti con dettagli oro, cipria e argento.

5. NATURAL
Parliamo sempre più di green ed ecosotenibilità, l’interior design si adegua e a sé tutto il resto del mondo dell’architettura ed edilizia. Per quanto riguarda gli arredi di interni la scelta delle cromìe sarà molto variegata fra i toni più scuri della terra alle delicate sfumature pastello di fiori e frutta.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi